Once Upon A Time

Pagina 2 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Once Upon A Time

Messaggio Da Saetta il 28.02.17 7:39

Stamani vedo se riesco a vedere il primo episodio prima di leggere.


Se sei nuovo leggi il Netiquette Ufficiale di Diventare Mamma Forum




Piumetta da simiuz
avatar
Saetta
Supermoderatrice

Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 29.08.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Once Upon A Time

Messaggio Da Saetta il 28.02.17 11:58

Eccomi sono in pari ho visto il primo episodio e non vedo l'ora di vedere come prosegue Amore


Se sei nuovo leggi il Netiquette Ufficiale di Diventare Mamma Forum




Piumetta da simiuz
avatar
Saetta
Supermoderatrice

Messaggi : 1403
Data d'iscrizione : 29.08.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: Once Upon A Time

Messaggio Da onedesire il 28.02.17 12:01

Ciao. Io vorrei guardarla questa serie.
avevo visto solo la prima stagione quando la mandarono in onda sulla Rai poi mi sono persa tra bimbi, lavoro e poi studio e l'ho lasciata perdere ma vorrei riprenderla perché trovavo bella l'idea di mischiare le varie storie e i vari personaggi.
A me piaceva il personaggio di biancaneve
avatar
onedesire
Senior Mom

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 31.08.16
Età : 28
Località : Lodi

Tornare in alto Andare in basso

Re: Once Upon A Time

Messaggio Da AnimaOutfitePeperoncino il 28.02.17 16:41

purtroppo non ho avuto tempo di rivedere il primo episodio, sono giorni pieni per me... arrabbiato aspetterò di avere un minuto libero, tutto per me Amore
avatar
AnimaOutfitePeperoncino
Senior Mom

Messaggi : 259
Data d'iscrizione : 23.02.17

https://animaoutfitepeperoncino.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Once Upon A Time

Messaggio Da Ro il 28.02.17 19:01

One ma allora quale miglior momento? Amore
Se non ce la fai a riguardare le puntate, rileggiti la trama. Giuro che sono stata (e sarò) molto meticolosa nel descrivere le puntate!
La prima l'ho scritta ieri, magari ti ritorna in mente! Amore

Anima urge tempo per se stessi! Occhiolino










Se ancora non l'hai fatto leggi la
NETIQUETTE DI DIVENTARE MAMMA FORUM
avatar
Ro
Admin

Messaggi : 1573
Data d'iscrizione : 28.08.16
Età : 32

http://neltempoliberofaccioilgatto.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Once Upon A Time

Messaggio Da AnimaOutfitePeperoncino il 28.02.17 20:56

Hai ragione Ro, stasera sono stanchissima urge tempo per se stessi...
Troverò ASSOLUTAMENTE un momento per rivedere le puntate.
avatar
AnimaOutfitePeperoncino
Senior Mom

Messaggi : 259
Data d'iscrizione : 23.02.17

https://animaoutfitepeperoncino.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Once Upon A Time

Messaggio Da AnimaOutfitePeperoncino il 28.02.17 21:00

P.S. Le tue descrizioni sono perfette
avatar
AnimaOutfitePeperoncino
Senior Mom

Messaggi : 259
Data d'iscrizione : 23.02.17

https://animaoutfitepeperoncino.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Once Upon A Time

Messaggio Da Ro il 01.03.17 8:23

AnimaOutfitePeperoncino ha scritto:P.S. Le tue descrizioni sono perfette

Ma grazie! Amore Amore Amore
Oggi vedrò di pubblicare la seconda puntata! Timido










Se ancora non l'hai fatto leggi la
NETIQUETTE DI DIVENTARE MAMMA FORUM
avatar
Ro
Admin

Messaggi : 1573
Data d'iscrizione : 28.08.16
Età : 32

http://neltempoliberofaccioilgatto.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Once Upon A Time

Messaggio Da Ro il 01.03.17 12:50

Stagione 1 Episodio 2 - La cosa che più ami

Comincia un nuovo giorno a Storybrooke, ora che l'orologio ha ripreso a funzionare e la mattina parte carica di emozioni, quando anche Regina Mills (sindaco della cittadina, nonché madre adottiva di Henry) apprende non solo che al libro delle favole del figlio mancano le ultime pagine, ma anche che il campanile rintocca le otto del mattino e che quindi il "tempo" ha ripreso a scorrere.
E' così che la donna, una volta arrivata in piazza, si accorge che l'auto di Emma (la madre naturale di Henry) è parcheggiata sul ciglio di una stradina lì accanto. Le fa quindi visita, portandole in dono un cesto di mele e invitandola a lasciare la città, in modo da non confondere ulteriorimente il bambino che è già in terapia da un dottore.
Tale "richiesta" viene interpretata da Emma come una vera e propria minaccia, motivo per cui sente di dovere rimanere per assicurarsi che Henry sta bene.

Cambia scena e ritorniamo nella foresta incantata, al giorno in cui la Regina Cattiva minacciava di distruggere la felicità di Biancaneve e del Principe Azzurro: era il giorno del loro matrimonio. Azzurro non esita a lanciare contro la Regina Cattiva la sua spada lucente per trafiggerle il cuore, ma ella abilmente si smaterializza, prima ancora di esser colpita.
La vediamo riapparire in una camera nel suo maniero, dove lo Specchio parlante e un servitore saranno informati che intende utilizzare il Sortilegio Oscuro sugli abitanti della foresta incantata.
Lo Specchio e il servitore cercano di dissuaderla, ricordandole che il Sortilegio Oscuro era stato da lei ceduto ad una terza persona, dopo aver sottoscritto un patto e che quindi non sarebbe stato semplice "riottenerlo" per poterlo adoperare. La Regina Cattiva però è irremovibile e intende andare di persona alla Montagna Proibita, quindi fa preparare la carrozza.
E' Malefica la persona che custodisce il Sortilegio Oscuro e una volta incontratala, la Regina Cattiva lo richiede indietro. Malefica non intende restituirlo, poiché lo aveva scambiato con l'Incantesimo del Sonno, anche se quest'ultimo evidentemente non aveva funzionato su Biancaneve.
La Regina Cattiva è intenzionata a riprendere ciò che ritiene appartenerle, ma Malefica (provocandola e dicendole che con lo stesso non sarebbe comunque riuscita a riavere indietro il suo "vero amore") non cede alle pressioni della prima e la invita a non adoperarlo poiché lo definisce come un vero e proprio abominio.
A questo punto la Regina Cattiva intende riprenderlo con la forza; le due intavolano una lotta e Malefica ha la peggio, ma prima che la Regina se ne vada, la mette in guardia dicendole che ci sono limiti che nemmeno loro dovrebbero superare, che ogni potere porta con sé un prezzo e che quello ne ha uno molto alto. Ma la Regina non l'ascolta, apre la pergamena del Sortilegio Oscuro e si dice pronta ad accettare qualunque prezzo, quindi va via.
Riunisce tutti i "personaggi cattivi" delle favole e richiede loro le ciocche dei capelli che derivano dagli animi più oscuri. E' pronta ad averle con le buone o con le cattive, quindi tutti decidono di esaudirla strappandosi una ciocca e rendendogliela.
L'ultimo ingrediente è il prezzo da pagare cioè il "cuore più caro" per lei, quello appartenuto al destriero che cavalcava dall'infanzia, ucciso per attivare il Sortilegio Oscuro. Gettato il cuore nel fuoco, sembra che la magia stia per propagarsi, quando invece non accade nulla.

A Storybrooke, Regina sta cogliendo una mela da suo albero, quando un giornalista la interrompe.
Scopriamo che il giornalista in questione dava il volto allo Specchio Parlante nel mondo delle favole.
Il giornalista era stato ingaggiato per indagare sul passato di Emma, ma senza successo.
Emma intanto si trova al bancone della tavola calda da Granny's per far colazione e sta per addentare la mela portatale in regalo quella mattina da Regina. Quando la cameriera le porge una tazza di cioccolata, evidentemente offertale da un "ammiratore". Scopriamo che, diversamente da quanto lei crede inizialmente, non si tratta dello sceriffo, ma di Henry.
Mentre si fa accompagnare a scuola, il bambino comincia a parlare ad Emma della sua Operazione Cobra, il nome in codice che utilizzerà con lei per parlare di come riusciranno a spezzare il Sortilegio Oscuro. Le rende le ultime pagine del libro delle favole, quelle che ha strappato ad insaputa di Regina e nelle quali è menzionata anche Emma. La informa che lei è la figlia di Biancaneve e che è l'Erede, cioè l'unica in grado di salvare tutti i personaggi. Infine la mette in guardia dicendole che non dovrà mostrare quelle pagine a nessuno.
Arrivati a scuola, Henry la saluta e corre verso l'edificio, ma Emma resta fuori con Mary Margareth, l'insegnante del bambino. Chiacchierando assieme a lei, scopre dalla stessa che Henry fantasticando le avrebbe affibbiato il personaggio appunto di Biancaneve. A questa rivelazione, Emma ne rimane sconcertata, ma senza batter ciglio, chiede a Mary Margareth se conosce il dottore da cui Henry è in terapia. Evidentemente cerca di capire perché il bambino fantastica in modo così vivido.
Al dottore (che Henry ritiene sia il Grillo Parlante) Emma chiederà da cosa deriva l'ossessione di Henry per quel libro di favole. Il terapeuta cerca di tranquillizzarla sul fatto che il bambino tenda ad adoperare il libro per comunicare con il mondo esterno e gestire così i suoi problemi. Lasciandola di stucco e senza che lei l'avesse richiesta, il dottore le porge la cartella clinica di Henry e la invita a visionarla, per capire meglio il comportamento del bambino. Emma quindi esce dallo studio con il fascicolo e non appena chiusa la porta, vediamo il terapeuta fare immediatamente una telefonata a Regina, la quale gli chiede se Emma abbia avuto la cartella di Henry. Prima di riattaccare, il dottore conferma.
Tornata nella sua stanza, Emma sta leggendo il fascicolo di Henry, quando bussano alla porta e lo sceriffo si presenta sulla soglia. A quanto pare sembra che il terapeuta di Henry abbia denunciato la scomparsa della cartella clinica del ragazzino e che abbia addotto sia stata Emma a rubarla.
Emma si sente quindi in trappola: è stata incastrata. Quindi viene arrestata.
Regina intanto va a trovare Henry a scuola e lo informa che Emma è una donna subdola che sta cercando di raggirarli, dato che è stata arrestata per furto. Henry non le crede e torna alla sua lezione.
Con l'aiuto della maestra Mary Margareth, che paga la cauzione ad Emma, Henry riesce a far uscire di prigione la madre biologica, la quale si dirige nel giardino di Regina e le taglia il melo con una sega elettrica, intimandola di non provare mai più ad incastrarla.

Ritorniamo nella foresta incantata e all'insuccesso della Regina Cattiva con il Sortilegio Oscuro. Il suo servitore prova a rincuorarla, dicendole che quel Sortilegio sarebbe stato troppo complesso, data la potente magia. La Regina Cattiva sa che il suo servitore è pronto solo a proteggerla, data la fedeltà di quest'ultimo, quindi gli domanda come fare per rimediare. L'unico consiglio che egli le dà è quello di rivolgersi a colui che per primo le ha dato il Sortilegio Oscuro.
E' Tremotino il personaggio che aveva per primo ceduto il Sortilegio alla Regina. Quest'ultima è venuta per capire come mai la magia non abbia funzionato. Tremotino le rivela innanzitutto ciò che ha rivelato a Biancaneve e Azzurro e cioè che l'Erede spezzerà l'incantesimo, ma non le dirà come fare per attivarlo se non riceverà qualcosa in cambio. Egli, nel nuovo regno, vuole dei privilegi, vivere nel lusso e poter essere esaudito ogni volta che vorrà dopo aver pronunciato un semplice "per piacere". La Regina accetta e chiede come far funzionare il Sortilegio Oscuro. Tremotino le spiega che lei dovrà sacrificare un cuore (lei aveva ucciso il suo amato destriero): un grande potere, richiede un grande sacrificio ed evidentemente quel cuore non era adatto. Il cuore deve provenire da qualcuno di molto più prezioso, della persona che ama di più.
La Regina stizzita gli risponde che "quella persona" è morta a causa di Biancaneve (è da qui che nasce la vendetta), ma Tremotino sa che c'è qualcun'altro che la Regina ama davvero. La congeda intimandole di non sprecare ulteriormente il suo tempo, quindi le dice "vai e uccidilo".

Nella taverna da Granny's, la dolce vecchina che aveva affittato la camera ad Emma purtroppo non può più tenerla lì, perché è una "pregiudicata" essendo stata in prigione. Emma dovrà andarsene.
Intanto Regina e lo sceriffo discutono sulla ragazza e sul fatto che il secondo abbia capito che probabilmente è stata incastrata, dato che il dottore aveva mentito. Con più senno di quanto non abbia Regina, lo sceriffo cerca di farle capire che questa lotta tra lei ed Emma non potrà che far del male ad Henry.
E' per questo motivo che Regina inviterà Emma a casa propria per scusarsi con lei. Emma quindi cercherà di spiegarle che non vuole rubarle il bambino, ma solo assicurarsi che lui stia bene. Che non crede alle storie che racconta e che "la sua è follia". Credere che esistano personaggi delle favole è pura fantasia e quindi mostra la sua preoccupazione a Regina. Ma Henry stava ascoltando questa conversazione e si sente tradito nel profondo e scappa via.
Regina aveva fatto in modo da organizzare la cosa, in modo da "vincere" sulla sua rivale.

Tornata al suo maniero, la Regina cattiva sa cosa fare ma è combattuta. Il suo fedele servitore accorre in suo aiuto e vuole darle una mano. Lei gli rivela che deve prendere il cuore della persona che ama di più. Il servitore risponde "il mio".
E' in questo momento che scopriamo che in realtà il servitore è il padre della Regina Cattiva.
Il povero uomo cerca di dissuaderla, per non fare sì che la vendetta sia la strada che si insinui nel cuore della figlia. Lei purtroppo è sedotta dal potere e dalla vendetta e con un'ultima frase "voglio essere felice, papà... essere felice è possibile, solo non qui" lo uccide.

Emma va a trovare Mary Margareth per restituirle i soldi della cauzione. La donna la invita ad entrare e le offre una cioccolata. Emma chiacchiera con Mary Margareth e le rivela che sta per lasciare la città. Mary Margareth cerca di analizzare il suo comportamento e avanza l'ipotesi che Emma voglia andar via solo perché sa che deve restare, perché in fondo tiene molto al bambino.
Henry intanto è dal suo terapeuta mogio e triste, dopo avere ascolto le rivelazioni di Emma sulla sua follia. Questa improvvisamente prorompe nella stanza e cerca di convincerlo, rimangiandosi parte di ciò che aveva detto e gli confida che aveva detto a Regina ciò che lei voleva sentire, quindi comincia a stare al suo gioco. Il bambino le crede e con una ritrovata fiducia dopo aver visto che Emma getta nel fuoco le ultime pagine del libro, l'abbraccia.

La Regina Cattiva è pronta per il Sotilegio Oscuro. Attivatolo con gli "ingredienti giusti" questo comincia ad avanzare. Soddisfatta, la Regina va sulla tomba del padre, portandogli una rosa rossa. Veniamo a sapere che il padre della stessa si chiamava Henry.

Il Signor Gold va a trovare Regina nel suo giardino. L'uomo le rivela che Emma non h affatto lasciato Storybrooke come si immaginava, ma si offre di occuparsi di lei come precedentemente aveva fatto. Era stato il signor Gold infatti a trovare il bambino che poi Regina avrebbe adottato e che ora porta il nome del padre di lei. Nelle ultime scene, il signor Gold insinuerà qualcosa su chi sia realmente Emma e quando Regina proverà a farsi dire di più, lui le intimerà di lasciarlo passare e concluderà la frase con un "per piacere". Regina non potrà fare altro che lasciarlo andar via a causa del patto fatto con Tremotino tempo addietro.










Se ancora non l'hai fatto leggi la
NETIQUETTE DI DIVENTARE MAMMA FORUM
avatar
Ro
Admin

Messaggi : 1573
Data d'iscrizione : 28.08.16
Età : 32

http://neltempoliberofaccioilgatto.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Once Upon A Time

Messaggio Da Cercolaluna il 01.03.17 16:41

Ro che riassunti fantastici, anch'io non ho mai visto la serie arrabbiato ma mi avete invogliata, vedo se riesco a convincere mio marito a guardarla, dite che è una serie tv che può piacere anche agli uomini?
avatar
Cercolaluna
Senior Mom

Messaggi : 250
Data d'iscrizione : 19.12.16

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum